Video Corrado Guzzanti

Loading...

domenica 2 marzo 2008

Caos Calmo

Se non lo avete visto non leggete.. :)

Francamente non ha capito tutte queste menate per quella scena d'amore, se ne vedono tante, dentro e fuori il cinema/tv...parliamo del film. Nanni rimane un'icona di sinistra, anche quando interpreta un manager che tratta di megafusioni. Perchè lo sono molti dei sessantottini integrati, e aspirano a diventarlo molti 'ggiovani de' sinistra' di oggi. Caos Calmo. Caos Calmo riconcilia destra e sinistra, perchè il protagonista rimane in bilico sul dramma familiare riuscendo a salvare se stesso, la figlia, e Isabella Ferrari dall'annegamento. E' un Nanni Veltroni che si fa carico dei problemi di tutti e così riesce a superare i propri. Salva tutti ma non la moglie, che muore in casa durante la scena di salvataggio all'inizio del film. Caos Calmo è un palidromo che si inceppa, la storia di un padre che mette la propria vita in standby per stare accanto alla figlia. E allora si siede sulla panchina dei giardinetti e aspetta che la figlia esca, e così per i giorni a seguire. E persino i manager che vengono a parlare con lui di strategie e accordi commerciali dopo 5 minuti si sciolgono e iniziano a parlare dei loro problemi. Un palindromo che si inceppa. E non è sciolto dalla scena d'amore con Isabella Ferrari, ma dal fatto che la figlia si sente presa in giro dai compagni di scuola, che vedono suo padre stare lì tutto il giorno come un disadattato. Vai a vedere Caos Calmo e trovi un cinema pieno, donne e uomini di tutte le età. E capisci che sono lì perchè è un film/racconto che scrive/descrive l'Italia di oggi. Dalla cognata ciclotimica che gira tra cartomanti e analisti yunghiani al fratello sex simbol che si fuma palline di oppio. Dal surreale Sivio Orlando responsabile del personale al bambino down che ogni giorno saluta la macchina del pratogonista, per rispondere al suono dell'antifurto inserito.

2 commenti:

Silvia ha detto...

Con rispetto parlando la politica secondo me non c'entra niente....
Essere di sinistra in quel film è come avere i capelli castani, nanni moretti ha i capelli castani, e allora?
Quel film parla a mio modestissimo avviso di qualcosa che cammina su un filo o di un filo che cammina per se stesso incurante della superficie e di tutte le supefici che la vogliamo chiamare società ? gli ha cucito addosso.
Quello che c'è non si vede e quello che si vede è quello che hai raccontato. Silvia

BeriSeven ha detto...

enigmatico :O

Video Silvio Berlusconi

Loading...

Blob - Video

Loading...

Video Michele santoro

Loading...