Video Corrado Guzzanti

Loading...

domenica 23 dicembre 2007

Radio Arrakis

A volte ti danno un beat e scrivi un pezzo in due ore. A volte capita, bella MeadBeat. Il brano in questione si intitola Radio Arrakis. Lo troverete dentro Still Running. Un fatto rap che nel giro di max un paio di mesi metterò in free download. Segue il testo.


Rit

E le puttane vanno su più di prima
Ed i miei flash vanno su più di prima
Qui è Radio Arrakis è frequenza criptata
E se hai scelto questa strada sai che è quella sbagliata

Ed i tuoi fake vanno su più di prima
Ed i miei rep vanno su più di prima
Qui è Radio Arrakis è frequenza maledetta
E se cercavi una vendetta eh bhè, l’hai trovata

1.

Qui, ordinarie storie di troie e di facili costumi pattumiere in frantumi non vuoi droga e l’assumi,
poi te la fumi e scruti lo scenario che cambia
recitate il vostro mantra rapinati da una banca
eò, qui è una vita che chiedo giustizia
voglio informazione e mi danno striscia la notizia
poi chiedo pace e mi danno un guerra del cazzo sono
fuori dal loro spazio conquisto il mio spazio ceck
uno due qui ogni news è una truffa
è fuffa di giornali nazionali che fanno la muffa
e poi ci si abbuffa di cazzate messe all’asta
siete fiacchi piu di gruv e non basta, eò
qui è beriseven fremen, la vita è mia e non la baratto, vado a tatto e anche se pare che mi adatto
resto io con me sempre io con me, e se volevate il rèp qui c’è ed è serio

2.

Sotto pressione come con l’Inkastro ceck è un altro rep che ti esplode come dinamite al plastico pensi che bastino no, non bastano mai segui,
Radio Arrakis che rivoluzionerà il tuo hi fi e dopo spinge
giù negli occhi della sfinge
dove ogni fake stinge e non convince e vince
solamente chi ha ha piu stamina chi piu a fondo esamina e dall’anima sua attinge
esperto di mutaporte a volte con Giras
a cercare i perchè di una vita che i suoi calci ti tira
perche poi in fondo la vita è questione di angoli
che seli inquadri bene bene se no ti strangoli
Qui conta il tempo che non bara
il tempo che ci separa dalla nascita alla bara e impara
che non è un fatto di abitudine
ognuno ha un flash ma il mio è il crash che fa il fulmine

3.

Chiudo la barra e me la sbrigo mentre fuori fa, un freddo da frigo in città qui zero viaggi a bogotà
eo, dammi la vita dammi, zero grammi bianchi che qua, lo sai mi bastano i miei drammi
ed ogni passo che faccio è un passo che è mio
e ogni sbaglio è mio e ogni taglio che faccio mi taglio anchio
perché qui fratelli sono pochi
ma se porterai tempesta avrai acqua calma come Toki
qui solo giochi vuoti e volti
noti, doping e noi topi, dentro il loro laboratori
e coi lavori che ci offrono facciamo la fame
e diventiamo puttane pur di entrare nel loro reame ceck
1 2 cek nel net sono runner
e vado su di due spanne anche in assenza di canne eo
e senza manco troppi drammi,
qui Barry Convex STILL RUNNING

1 commento:

giras ha detto...

grazie per la citazione. yo giras

Video Silvio Berlusconi

Loading...

Blob - Video

Loading...

Video Michele santoro

Loading...